- Sky supera Mediaset e torna ad acquisire i diritti tv della Champions League, che trasmetterà nuovamente dall'edizione 2018/2019 (anno in cui i club italiani torneranno ad essere 4 di diritto). Manca soltanto l'ufficialità, ma a dare notizia dell'indiscrezione è l'agenzia Radiocor. L'assegnazione delle licenze per il triennio 2018-19, 2019-20 e 2020-21 dovrebbe portare, successivamente, a una sub-licenza alla Rai per la trasmissione delle partite in chiaro.
MEDIASET LASCIA - Nelle ultime due stagioni Mediaset ha trasmesso la Champions League (sia in chairo che in pay-tv) e detiene anche le licenze per la prossima edizione 2017-18, dopo essersi aggiudicata l'ultima asta Uefa con un esborso di 220 milioni di euro l'anno. Rinviata invece ad autunno la gara per i diritti televisivi della Serie A 2018-21 dopo che le offerte raccolte dalla Lega Calcio (tra cui non c'era il Biscione) sono state giudicate insoddisfacenti.